CreGrest 2014 – Avviso 24/06/2014

Info Medie

Due giorni in Mountain Bike: Passo Resia-Silandro-Merano(Val Venosta) Martedì 24 e Mercoledì 25 Giugno 2014

L’esperienza

L’esperienza consta in una due giorni in mountain bike in Val Venosta per un massimo di 40 ragazzi (non ci sarà proposta alternativa in questi giorni a Suzzara). Il ritrovo è fissato per le ore 06.30 del giorno Martedì 24 giugno presso la Parrocchia Sacra Famiglia, la partenza è prevista per le ore 6.40 con Pullman di Panizza autotrasporti che ci porterà direttamente al Passo Resia (attorno alle ore 11-11.30) Il rientro è previsto per le 19.30 del giorno Mercoledì 25 Giugno la Parrocchia Sacra Famiglia con il medesimo pullman di Panizza Autotrasporti.

Il giorno Lunedì 23 Giugno alle ore 19.00 verranno caricate presso il cortile della Sacra Famiglia le mountain bike (o city bike) sul furgone di Galeotti autotrasporti

Itinerario

Giunti a Passo Resia al confine con l’Austria percorreremo la ciclabile alla volta del lago di Resia che costeggeremo nel lato ovest per 10 km (100 m in discesa, pendenza 1,1%). Dopo una sosta al lago di Resia dove pranzeremo con il pranzo al sacco. Scenderemo per altri 12 km (è la discesa più pendente, pendenza 15%) per raggiungere Malles (20 km) passando attraverso i paesi di Burgusio (km 17). Poi attraverseremo i paesi di Glorenza (km 23), Prato allo Stelvio (km 32), Lasa (km 40) per fermarci a Silandro (km 47,8) dove pernotteremo presso la palestra della scuola media Dr.-Heinrich-Vögele (Straße 20). Ceneremo presso la pizzeria Hotel Maria Theresia (la pizza, una bibita piccola e il coperto è inclusa nel prezzo).

All’indomani dopo una colazione spartana (the freddo e merendine) alla volta di Merano passando per Laces (km 55) Naturno (km 68) Parcines (km 76 – dove pranzeremo con panini acquistati a Silandro) e infine Merano (km 86) per un tragitto di Km 40 con pendenza media di 5%. CONTROLLARE BENE I FRENI DELLE PROPRIE BICICLETTE!!!. Raggiunta Merano caricheremo le bici sul furgone e prenderemo il pullman per rientrare alla Sacra Famiglia

La media oraria considerata in relazione ai km di percorrenza è di 8/9 km orari abbordabile da qualsiasi ragazzo di 5 elementare!

Necessario per l’esperienza:

  • Bicicletta in buono stato: si richiede che i ragazzi abbiano tassativamente una Mountain-bike con rapporti revisionata di recente (FRENI IN PARTICOLARE per la presenza di discese nel tragitto, cambio, gomme, catena, sistemi dì illuminazione, catarifrangenti ai raggi posteriori e anteriori). Inoltre è obbligatorio per legge fornire i ragazzi fino ai 14 anni di caschetto e protezioni idonee (non per la pericolosità del tragitto ma per la normativa vigente per i minori in bicicletta)

  • Zaino piccolo: è opportuno che i ragazzi abbiano con sé un piccolo zaino con qualche biscotto per la prima e la seconda mattinata, il pranzo al sacco per il 24 Giugno (per la cena e il pranzo al sacco del 25 giugno se ne occuperà la nostra organizzazione) meglio prendere qualche merendina in più per il tragitto e per il pranzo del 25, 2 o 3 bottigliette d’acqua sufficienti per dissetarsi nel tragitto (noi porteremo le casse d’acqua con le quali rabboccheremo le bottigliette NEL PULMINO CHE SEMPRE CI ACCOMPAGNERA’ IN QUESTA DUE GIORNI per motivi di sicurezza). Meglio evitare bevande dolci che fan venire più sete. Inoltre dovranno avere con sé cappello, k-way o poncho (non l’ombrello), crema solare costume da bagno (se vogliamo mettere i piedi nel lago di Resia se possibile).
  1. uno dei nostri animatori sarà in possesso dell’infermeria in caso di cadute (se i ragazzi stanno affrontando terapie particolari devono avere con sé i medicinali muniti di un foglio scritto dal genitore per la posologia e dosaggio inoltre dovranno esserci segnalate eventuali allergie alimentari o di altro tipo per poter intervenire in caso di necessità) mentre un genitore avrà con sé il kit per le riparazioni di emergenza delle bici (forature, catene a terra, freni bloccati, pedali rotti) in più nel pulmino avremo 1 o 2 bici di scorta;
  • Zaino grande: in tale zaino sarà opportuno mettere il sacco a pelo (NO sacco lenzuolo, prevediamo temperature fresche) e materassino gonfiabile (noi porteremo il compressore), eventuale cambio di biancheria e necessario per pernottamento e igiene personale (almeno per rinfrescarsi un attimo a fine giornata: sapone, asciugamano, ciabatte, dentifricio e spazzolino…). Inoltre dovranno portare un cambio completo (nel caso ci bagnassimo lungo il tragitto causa pioggia) e indumenti per la notte (per evitare di andare a letto con la maglia sudata). Nello zaino grande si potranno mettere, a vostra discrezione, anche eventuali biscotti o merendine o schiacciatine per il tragitto del secondo giorno.
  • Per tale esperienza chiediamo di non prendere con sé né cellulari né MP3 per evitare di creare situazioni pericolose (tipo ragazzi che rispondono ai genitori mentre pedalano o che ascoltano musica mentre diamo informazioni importanti). Il telefono di riferimento sarà quello del don (3458829614), di Maurizio Cuccarolo (3398241091) e quello di Cinesi Giampaolo (3357283884),  la copertura assicurativa è data dall’assicurazione della Parrocchia Sacra Famiglia con l’assicurazione “La Cattolica”. Tutti i costi sono coperti dall’iscrizione (non date soldi aggiuntivi ai ragazzi se non il minimo indispensabile). È importante avere con sé la Maglietta del Grest e la Bandana.

Comments are closed.